Trasporto pubblico e privato.

Ancora una volta parliamo di trasporto locale. Pubblico e privato.

Ancora una volta ci troviamo a chiedere un incontro con le istituzioni.

Perché le aziende dovrebbero pagare con precisione lo stipendio ai lavoratori, rinnovare il parco mezzi, tutelare le condizioni psicofisiche di ogni dipendente (paradigmatico ed eclatante il caso delle linee notturne), rifornire i meccanici di pezzi di ricambio non permettendo più che decine di autisti ogni giorno non svolgano il loro turno di servizio a causa di mancanza mezzi con tutti i disagi alla cittadinanza che questo può comportare; ma se non intervengono le istituzioni non potremo mai avere le corsie preferenziali necessarie, non vedremo mai aumentare la velocità commerciale, dovremo restare silenti ed in disparte in attesa di incidenti mortali se non si interviene su incroci pericolosissimi e ripetutamente segnalati.

Su questo e tanto altro è intervenuto a radio Roma capitale il presidente di Cambia-Menti m410

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *