PENSIERO…

immaggine logoSiete in tanti tra colleghi e cittadini che ci seguite, di pensieri ce ne arrivano tanti….

Questa poesia, inviataci da un collega autoferrotranviere, ce la sentiamo cucita addosso e vogliamo condividerla con tutti voi.

Invitiamo tutti quelli che vogliono esprimere pensieri a mandarceli e noi provvederemo a pubblicarli.

 

In un mondo lontano, tranquillo e rispettato

Viveva un gran signore, chiamato SINDACATO.

Era amico di tutti, agiva con coraggio

ed era veramente un grande personaggio.

Lo scopo principale della sua attività

era di far trionfare giustizia e libertà.

Sotto la sua tutela nel mondo del lavoro

operò per decidere con dignità e decoro.

Sotto la sua bandiera, dopo tanta illusione

non ci fu’ più servo né padrone.

Ma un brutto giorno accadde che tutto ciò finì

perché questo signore d’improvviso sparì.

E la sua eredità, creata col sudore

fu divisa fra gente avida e senza onore.

Gentaglia prezzolata, partito dipendente

che sa solo parlare e non conclude niente.

Squallidi personaggi, inetti e opportunisti

che vivono alle spalle di quei poveri cristi.

Che restano attaccati al carro sindacale

solo per un possibile profitto personale.

E così si permette, a furbi e sfaticati

di fare i propri comodi, allegri e spensierati.

Cari colleghi, amici e conoscenti,

se tutto ciò vi umilia e non siete contenti, scegliete i cambiamenti.

Se non siete asserviti a questo o a quel padrone

se non avete l’animo del servo o del garzone

se non avete preso, e avete sempre dato

dite un bel vaffanculo a questo sindacato.

Unitevi al nuovo, a chi lotta e lotterà

per far rinascere quel signore sparito molti anni fa’.

CAMBIA-MENTI M410 … L’INIZIO DEL NUOVO MONDO SINDACALE!

di Alessandro RUZZEDDU – Autoferrotranviere di Roma

Author: Cambia-menti M410

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *