Le gambe della sinistra di Elisabetta Amalfitano

Non ho mai nascosto il mio orientamento religioso e politico.

Nella mia realtà intima e personale mi considero da sempre una donna atea e di sinistra.

Anche se la sinistra che sognavo io è morta e sepolta.

Non esiste…. O forse non é mai nata.

Come presidente del sindacato invece mi sono sempre rifiutata, insieme ai miei compagni, di darmi una fisionomia politica rinunciando ad ogni richiesta di candidatura.

Questo perché gli AUTOFERROTRANVIERI sono tanti, ognuno con le proprie idee ed i propri ideali, e scegliere un orientamento politico ci avrebbe fatto inevitabilmente perdere i pezzi.

In questo video che vi propongo oggi, in cui io parlo al minuto 40.00, mi fu data l’occasione di presentare un libro edito dalla casa editrice che più amo al mondo.

L’Asino D’Oro.

Una casa editrice molto coraggiosa che da anni pubblica testi di una imbarazzante importanza storica e psichiatrica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *