CAMBIA-MENTI M41O DICE “NO” E INVITA I COLLEGHI ATAC A NON SCIOPERARE VENERDI 20 MAGGIO 2016

Ordinanza prefettizia n. 162379 del 18 maggio 2016

COMUNICATO DIRETTIVO NAZIONALE CAMBIA-MENTI M41O,  SCIOPERO ATAC 20 MAGGIO 2016

COMUNICATO DIRETTIVO NAZIONALE CAMBIA-MENTI M41O, SCIOPERO ATAC 20 MAGGIO 2016

SCIOPERO ATAC: L’ODISSEA DI UN “DIRITTO”…

Alla luce della Ordinanza prefettizia n. 162379 del 18 maggio 2016 il sindacato CAMBIA-MENTI M410 intende manifestare la contrarietà a tale disposizione.
Nonostante si fosse provveduto a rimodulare la durata dello sciopero ESCLUSIVAMENTE dalle 20 a fine servizio, per cercare di dar “voce” questa volta anche a quei lavoratori che prestano servizio nei turni serali, il Prefetto ha ritenuto opportuno salvaguardare il giusto diritto alla mobilità.
Su tale principio ha ritenuto doveroso limitare una proclamazione di sciopero di 24 ore ad una diurna dalle ore 8.30 alle 12.30 nonostante tutte le OO.SS. intervenute in sede di conciliazione non avessero dato disponibilità.
CAMBIA-MENTI M410 non intende assecondare un sistema che ogni giorno sembra voler limitare un diritto costituzionalmente garantito,nonostante si rispettino le procedure stabilite dalle normative vigenti. 
In conclusione, INVITIAMO I NOSTRI ISCRITTI E SIMPATIZZANTI A SVOLGERE REGOLARMENTE IL PROPRIO SERVIZIO E A NON ADERIRE ALLO SCIOPERO, in quanto nei limiti in cui è stato imposto, a noi appare piuttosto la NEGAZIONE DI UN DIRITTO.

IL COORDINAMENTO DIRETTIVO NAZIONALE

Author: Cambia-menti M410

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *