ATAC – CAMBIA-MENTI M410 – ATAC E LA QUESTIONE DELLE NOTTURNE

Lavoro NotturnoLavoro Notturno 2

ATAC E LA QUESTIONE DELLE NOTTURNE

Il sindacato CAMBIA-MENTI M410 non farà a gara, come altri subdolamente stanno provando a fare, a dire chi è più bravo e di chi è il merito. Questo sindacato si basa sui fatti. E questa è la storia. Sono stati reinternalizzati i servizi notturni e per un problema di software ci è stato spiegato che non è possibile considerarli come “primo turno di mattina”. Tanto che rientra come ultimo turno della giornata lavorativa. Oltre ad essere assurdo, e basta guardare in altri ambienti lavorativi per rendersene conto, non possiamo non preoccuparci del possibile mancato recupero psico fisico facendo fede solo alla prassi legislativa del riposo di 9 ore tra un turno e l’altro. Quando entrò in vigore il sistema nessuno obietto’; ma miracolosamente da qualche tempo a questa parte qualcuno comincia a prendersi una paternità su un’eventuale modifica che ancora non avviene. Ancora più sconcertante è però vedere che nessuno, eccetto CAMBIA-MENTI M410, ha portato dinanzi ad un organo terzo, come la Direzione Territoriale del Lavoro, la questione a tutela di quanto vi è in questo documento….BUONA LETTURA.

Author: Cambia-menti M410

Share This Post On

1 Comment

  1. Buongiorno volevo dire che il sistema che dicono che non si può modificare è solo una presa in giro perché noi solo autisti è comandato come turno di notte mentre tutti gli altri sono di mattina dai quarti livelli ai capolinea e meccanici è un po’ di anni fa gli avevamo di mandati pure noi quando siamo andati a sostituire il privato

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *